PIEDE ISTITUZIONALEridim

Da giovedì 20 a domenica 23 settembre, nel cuore di Torino, nell’ambito di TerraMadre Salone del Gusto,  parte la prima edizione del Festival delle Migrazioni – Siediti vicino a me: quattro giorni di spettacoli, concerti, incontri e workshop intorno al tema delle migrazioni. > Qui è possibile scaricare il programma con gli appuntamenti e  i luoghi del Festival.

Il Festival delle MigrazioniSiediti vicino a me, ideato dalle tre Compagnie Tedacà, A.C.T.I. Teatri Indipendenti e Almateatro, nasce dalla volontà di creare occasioni di confronto e riflessione sui temi della migrazione, della convivenza, del dialogo.

Dal lavoro delle tre compagnie è nato così questo Festival che si pone come evento di spettacolo e riflessione per tutto il territorio cittadino e che sa da un lato portare sotto i riflettori la ricchezza culturale che si sviluppa nonostante il disagio dell’attuale situazione e dall’altra far emergere e incontrare chi già sul territorio lavora sul terreno dell’integrazione, siano esse associazioni italiane o di migranti. Il Festival di settembre sarà costituito da quattro giorni intensi di teatro, incontri e approfondimenti, concerti, momenti conviviali e attività che si svolgeranno contemporaneamente dal mattino alla sera nei diversi luoghi coinvolti.

DOVE: La zona di Porta Palazzo a Torino. Luogo cardine dell’evento sarà l’ex cimitero di San Pietro in Vincoli, insieme ad altri luoghi simbolo della città: Scuola Holden, Sermig Arsenale della Pace e Cottolengo.

QUANDO: da giovedì 20 a domenica 23 settembre 2018 all’interno dell’iniziativa “TerraMadre Salone del Gusto 2018

www.festivaldellemigrazioni.it

Per informazioni e prenotazioni: info@festivaldellemigrazioni.it

I LUOGHI DEL FESTIVAL

I LUOGHGI DEL FESTIVALridimensione

PROGRAMMA CRONOLOGICO DISTESO

GIOVEDÌ 20 SETTEMBRE 2018

Ore 12 – Sermig – Arsenale della Pace
PRANZO DEI POPOLI. Tutto il mondo a tavola
Gioco-simulazione per ragazzi delle scuole superiori.

Ore 17 – San Pietro in Vincoli
SGUARDI SULL’EDUCAZIONE
Incontro dibattito con
Roberta Ricucci – Università degli Studi di Torino
Roberta Valetti – Associazione Chiaro e Tondo, IRES Piemonte
Girania Gaviria Guevara – Associazione studenti Universitari EsPerTo (Estudiantes Peruanos en Torino)
Magatte Dieng – Associazione Tamra
Conduce Berthin Nzonza – Presidente dell’Associazione Mosaico

Ore 18.30 – San Pietro in Vincoli
INAUGURAZIONE MOSTRE
Lavoro di vite oscure – Percorso fotografico di Ciro Quaranta a cura di Cretam, DPSC e Associazione Frantz Fanon
Installazioni dell’artista Chen Li a cura dell’Associazione Zhisong
Letture in cinese e italiano con Luisa Zhou e Xi Hu.

Ore 21 – Scuola Holden (General Store)
ATSE TEWODROS PROJECT
Concerto di apertura
Ingresso 3 Euro – prenotazioni a info@festivaldellemigrazioni.it
Con Fabrizio Puglisi, Tommy Ruggero, Camilla Missio, Endris Hassen, Misale Legesse, Abu Gebre, Anteneh Teklemariam, Gabriella Ghermandi.

VENERDÌ 21 SETTEMBRE 2018

Ore 17 – San Pietro in Vincoli
CAPORALATO: STORIE DI SFRUTTAMENTO E DI RISCATTO
Incontro dibattito con
Yvan Sagnet -fondatore dell’Ass. anti caporalato NO-CAP
Rosario Sardella – giornalista e videoreporter. Ha realizzato Io ci sto tra i migranti, reportage sul campo tra i braccianti in Puglia.
Claudio Amerio – CrescereInsieme e Maramao: Società Cooperativa Agricola sociale con sede a Canelli.
Conduce Gianluca Gobbi – giornalista co-direttore di Radio Flash

ATTIVITÀ – Scuola Holden (Aula 2 bis)
Ore 17 – Workshop di percussioni africane a cura di Magatte Djieng – Ass. Tamra
Ore 18 – Alla scoperta dell’impero del sole: canti e racconti del Perù a cura di Ana Ponce Paredes – Laboratorio creativo Semilleros

Ore 18 – San Pietro in Vincoli
TRA AFRICA ED EUROPA: MIGRAZIONI, COLONIALISMO E DECOLONIZZAZIONE
Incontro dibattito con
Patrice Yengo – docente all’Università di Marien Ngouabi di Brazzaville (Congo) e socio del Centro di Studi Africani presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi
Liliana Ellena – storica, si occupa di studi coloniali e postcoloniali.
Fairus Jama – Avvocatessa, si occupa di immigrazione e ricongiungimenti familiari
Associazione Africa sub-sahariana e II generazione
Conduce Suad Omar – mediatrice culturale, attivista e attrice di Almateatro

Ore 19.45 – San Pietro in Vincoli
SENZA SANKARA – Compagnia Piccoli Idilli
Spettacolo di teatro, danza e musica africana
Ingresso 3 Euro – prenotazioni a info@festivaldellemigrazioni.it

Ore 21.30 – Sermig – Arsenale della Pace
KATËR I RADËS. IL NAUFRAGIO – Cantieri Teatrali KOREJA
Opera da camera
Ingresso 3 Euro – prenotazioni a info@festivaldellemigrazioni.it

SABATO 22 SETTEMBRE 2018

Ore 10.30 – San Pietro in Vincoli
Tavola rotonda con associazioni e istituzioni
TORINO CITTÀ APERTA: Quale futuro per il nostro territorio?

Ore 12.30 – San Pietro in Vincoli
ARTE MIGRANTE – gruppo informale presente in diverse città italiane
Giochi di conoscenza, condivisione di cibo ed esibizioni artistiche all’interno di un cerchio di persone aperto a chiunque desideri prenderne parte.
Ore 14 – San Pietro in Vincoli
BIBLIOTECA VIVENTE a cura di Giorgia Beccaria e Ayoub Moussaid
Nella biblioteca vivente per leggere i libri non bisogna sfogliare le pagine ma…parlarci insieme, perché i libri sono persone in carne e ossa.

Ore 15 – Scuola Holden (Aula 3)
RISCATTO MEDITERRANEO
Incontro dibattito con
Gianluca Solera – scrittore, autore di Riscatto Mediterraneo
Yasmeen Mari – attivista siriana
Marta Bellingreri – mediatrice culturale a Lampedusa. Scrive storie e reportage che pubblica su testate italiane e blog
Conduce Rosita Di Peri – Università degli Studi di Torino

ATTIVITÀ – Scuola Holden (Festa mobile)
Ore 15 – Workshop di Afro Urban dance con AfroDance Torino e Associazione Kin Koba, voci lontane
Ore 17 – Workshop di Danze Rom a cura di Ivana Nikolic

Ore 17 – Scuola Holden (Aula 3)
LE DERIVE RAZZISTE E L’EMERSIONE DI NUOVI FASCISMI
Incontro dibattito con
Lorenzo Trucco – presidente ASGI (Ass. per gli studi giuridici sull’immigrazione)
Sergio Durando – ufficio pastorale migranti
Lorenzo Guadagnucci – giornalista e blogger

Ore 19 – San Pietro in Vincoli
Concerto
HASPEREN ABESBATZA – Eklektica.

Ore 20 – San Pietro in Vincoli
CENA DELLE CITTADINANZE – SIEDITI VICINO A ME
Cena a cui è invitata a partecipare tutta la cittadinanza.
Un evento straordinario di condivisione. Una lunga tavolata imbandita nel cortile di San Pietro in Vincoli nello spirito di convivialità e incontro.
Per info e prenotazioni scrivere a info@festivalellemigrazioni.it

Ore 22 – San Pietro in Vincoli
Concerto
Aprono gli ONE BLOOD FAMILY
Seguono i KORA BEAT
Ingresso 3 Euro – prenotazioni a info@festivaldellemigrazioni.it

DOMENICA 23 SETTEMBRE 2018

Ore 10.30 – San Pietro in Vincoli
QUELLI CHE SE NE VANNO. La nuova emigrazione italiana
Incontro dibattito con
Enrico Pugliese – autore di Quelli che se ne vanno (ed. Il Mulino); docente all’Università Sapienza di Roma, è stato direttore dell’Istituto di Ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del CNR
Tiziana Barillà – autrice del libro Mimì Capatosta. Mimmo Lucano e il modello Riace
Conduce Gian Mario Gillio – Associazione Circolo Articolo 21, liberi di…

Ore 15 – Scuola Holden (Aula 3)
FRONTIERE RIVALI – FRONTIERE SOLIDALI. Passaggio in Francia
Incontro dibattito con
Marco Revelli – storico, sociologo, politologo, accademico e giornalista
Enzo Barnabà – scrittore, autore del libro Aigues Mortes – Il Massacro degli Italiani (ed. Infinito)
Roya-Citoyenne – Associazione di cittadini francesi che portano soccorso a rifugiati e migranti
Carovane Migranti – Praticano il viaggio, consolidano rapporti di collaborazione e solidarietà in decine di realtà di resistenza.
Roland Siewe – testimone del passaggio della frontiera
Paolo De Marchis – Sindaco di Oulx
Conduce Beppe Rosso – Direttore artistico di ACTI Teatri Indipendenti

Ore 17 – Scuola Holden (General Store)
LA GRANDE CECITÀ. Dal cambiamento climatico alle migrazioni globali.
Incontro dibattito con
Amitav Ghosh – autore del libro La grande cecità. Dal cambiamento climatico alle migrazioni globali (ed. Neri Pozza)
Roberto Beneduce – fondatore del centro Frantz Fanon di Torino e docente di antropologia culturale all’Università degli Studi di Torino
Nouhoum Traorè – studente maliano, laureando in Economia Ambientale all’Università degli Studi di Torino.

Ore 19.30 – San Pietro in Vincoli
Spettacolo
I VERYFERICI – Shebbab Met Project
Ingresso 3 Euro – prenotazioni a info@festivaldellemigrazioni.it

Ore 21.30 – Teatro del Cottolengo
Spettacolo
OCCIDENT EXPRESS
Scritto da Stefano Massini
Con Ottavia Piccolo e l’Orchestra multietnica di Arezzo
Ingresso 3 Euro – prenotazioni a info@festivaldellemigrazioni.it