Il nostri progetti SPAZIO TEATRO, scritto con L’Associazione LAQUP e il progetto SIEDITI VICINO A ME promosso insieme a Tedacà e Acti Teatri Indipendenti, hanno passato la selezione del bando AxTO e sono ora on line disponibili per la votazione.

Il progetto SPAZIO TEATRO  promuove lo sviluppo sociale del territorio con un gruppo di donne native e migranti per favorire il senso di appartenenza. Riflette su: sicurezza, qualità, riconoscibilità, vivibilità e condivisione degli spazi pubblici per renderli più corrispondenti alle esigenze di chi li abita in particolare dei soggetti più deboli. Tra questi, le donne straniere, immigrate per motivi economici o rifugiate, al fine di arginare lo spaesamento che aggrava la loro situazione. Il progetto SPAZIO TEATRO sviluppa un’azione già avviata sul territorio torinese in collaborazione con la ricercatrice Goze Saner (Goldsmiths University, Londra), che studia il rapporto fra donne migranti e spazio urbano. Il progetto parte dalla consapevolezza che gli spazi della città condizionano la qualità della nostra vita. Nostra e dei nuovi cittadini.

Il progetto SIEDITI VICINO A ME è un festival incentrato sui temi della migrazione, della convivenza e del dialogo, su cui si rifletterà attraverso spettacoli teatrali, reading letterari, laboratori e incontri con scrittori, giornalisti, antropologi, sociologi, economisti.

Adesso è tempo di votarli! Per fare la vostra scelta vi rimandiamo il link  del bando AxTO al quale potete trovarli: http://torino.liquidfeedback.net
I nostri sono il numero i33 [Spazio Teatro] e i19 [Siediti vicino a me].

Per votare basta seguire questi semplici passi:

1. MI REGISTRO all’indirizzo https://torino.liquidfeedback.net/wegovnow/register.html
2. CONFERMO la registrazione con la mail fornita precedentemente
3. ACCEDO al mio account tramite l’indirizzo https://torino.liquidfeedback.net/index/login.html
4. CERCO il progetto i33 https://torino.liquidfeedback.net/initiative/show/33.html
5. VOTO selezionando il progetto SPAZIO TEATRO

Si può votare fino alle ore 12.00 del 23 marzo.