Chador e altri foulards

chador

Interpreti: Prima Versione : Barbara Costamagna, Enza Levatè, Suad Omar
Riallestimento : Adriana Calero, Enza Levatè, Suad Omar
Progetto, composizione, regia: Gabriella Bordin, Rosanna Rabezzana
Scene e costumi: Laboratorio Almaterra
Disegno luci: Francesco Comazzi

Nascondere il proprio corpo ad un esterno sovente intrusivo o esibirlo senza problemi.
Crescere con il desiderio di essere visibili e di occupare pienamente lo spazio esterno, oppure sentirsi padrone all’interno di uno spazio segnato da precisi confini e da ruoli definiti.
Confini come ordine del mondo o confini come barriere da superare?
Quali veli coprono o difendono, in modo consapevole o inconsapevole, il corpo femminile?

Lo spettacolo parte dalle esperienze individuali delle interpreti che, attraverso la memoria della propria crescita, raccontano le soluzioni adottate, i percorsi intrapresi, i veli indossati, gli spazi occupati per “ essere “ nel mondo.

Realizzato con il contributo della Regione Piemonte Assessorato alla Cultura – Produzione 1999

Top