Tutto compreso

Tutto compreso

Interpreti: Adriana Calero, Flor Vidaurre
Regia e coordinamneto: Gabriella Bordin, Rosanna Rabezzana
Scenografia: Claudia Flamini
Disegno luci:Francesco Comazzi

Lo spettacolo è una critica al turismo globalizzato, alla costruzione di quelle isole artificiali di benessere dove il benessere non c’è.
Lo spettacolo è ambientato in una surreale fiera, dove si promuovono i pacchetti – vacanze con le formule del “ tutto compreso”.
In seguito le due protagoniste , dando voce agli abitanti del Sud del mondo, ci raccontano le strategie messe in atto per partecipare al ricco mercato del turismo dove sovente si è costretti a svendere la proprie tradizioni , se non il proprio corpo.
E se quegli autoctoni che il turista ha “scoperto” e trovato così suggestivi, carichi di fascino, belli, ospitali diventassero suoi vicini di casa?

Con il contributo della Regione Piemonte e della Provincia di Torino – Produzione 2001

Top